Lui è Daniele Mazzoleni e qualcuno di voi probabilmente già lo “conosce”. Vi ricordate? Lo avevo intervistato per “Splendidi Ventenni”.

Bolivia – Salar de Uyuni

Daniele ha fatto ciò che molti sognano di fare: mollare tutto e partire con lo zaino in spalla.

E che ci crediate o no, di esempi come lui qui in Svizzera ne abbiamo già incontrati altri.

Gli ho fatto qualche domanda a proposito del suo viaggio, se ne avrete delle altre lasciatele pure nei commenti sono certa che vi risponderà. Altrimenti gli daremo la scheda VIP del mio blog e lo sottoporrò ad una terza intervista ;D!

Peru – Machu Picchu

  • Ciao Daniele! Dove ti trovi ora (ndr: l’intervista è stata fatta il 3 giugno)? Da quanto tempo sei in giro per il mondo? Quali Stati hai visitato?

Ciao Bruna,

Ti scrivo dalla periferia nord-ovest di Guangzhou (ex-Canton, fino alla rinomina alla fine degli anni ’50 quando il Partito del Popolo ha preso potere) in Cina.

Se te lo stessi chiedendo, ti confermo che il riso alla cantonese non hanno idea di cosa sia (come nessuno dei piatti che hai mangiato fino ad ora al ristorante cinese…).

Cambodia – Angkor Wat

E’ un dramma… Pensa che io sono arrivato fin qui per scoprirlo… Ho pianto come un vitello.

Sono partito da Londra insieme alla mia stupenda e indistruttibile futura moglie inglese il 17 Settembre del 2013 (oggi e’ il 03-06-2014) con una tappa europea nel ‘mezzo’, finora siamo stati in (ordine cronologico):

 

SETTEMBRE => DICEMBRE 2013

Venezuela, Colombia, Ecuador, Peru, Bolivia, Cile, Argentina, Uruguay, Brasile.

 

DICEMBRE 2013 => GENNAIO 2014

Inghilterra (natale con i suoceri), Svizzera (capodanno con la mia famiglia)

 

GENNAIO => GIUGNO 2014

Singapore, Malesia, Tailandia, Laos, Cambogia, Vietnam, Cina, Macau (da domani), Hong Kong (dal 7 all’11…. tra 8 giorni si torna a casa inglese)

Colombia – Valle delle Palme Giganti

 

  • Ci racconteresti com’è nata l’idea di mollare tutto e partire alla scoperta del mondo?

Passeggiavo con H.R.G. (l’indistruttibile inglese) per Hampstead Heat (verdeggiante quartiere vicino a dove abitavamo a Londra) e discutevamo del fatto che Londra ci aveva in qualche modo stancato e che, comparando, in Svizzera (dove io sono cresciuto e dove ci siamo conosciuti) stavamo meglio… Abbiamo quindi deciso li per li di tornare in Svizzera e visto che per farlo bisognava comunque licenziarsi e disdire l’appartamento ci siamo detti ‘perché non viaggiamo prima di sistemarci definitivamente? E’ la classica cosa che la gente rimpiange di non aver fatto e non possiamo avere rimpianti nella vita… sarebbe stupido….’ e cosi’ eccoci qui :-)

China – Terracotta Army

 

  • Come ti sei organizzato? Hai mai rischiato di non partire per qualche motivo? Col senno di poi, cosa consiglieresti a chi vuole fare un’esperienza simile alla tua nella fase preparatoria del viaggio?

Non ci crederai… Ma abbiamo preso il mappamondo e pensato ‘abbiamo il mondo…. e mo?!? Dove andiamo???’ Zero idee… Io non avevo particolari ‘desideri’ HRG voleva andare in Asia, per me l’importante era andare e visto che mi ha sempre intrigato la pubblicita’ del Pampero (lemon, cafe, sucre…. y Pampero…. Pampero! El rum bevuto nei peggiori bar de Caracas) ho proposto il Sud America.

Kuala Lumpur

Una volta deciso dove andare (Sud America e Asia) abbiamo improvvisato un’idea (chiaramente senza avere nessuna base logica) di budget; ‘quanto siamo disposti a bruciare in sta minchiata?’ max 10000 GBP a testa (1000 al mese per 10 mesi) e da li abbiamo iniziato una vita ascetica per risparmiarli (12 mesi di non esistenza mangiando carote e porridge).

Rischiato di non partire fortunatamente mai, avevamo deciso che la morte di un genitore o un fratello o uno dei due avrebbe posticipato (non annullato) la partenza. Nient’altro.

Se non vuoi con tutto te stesso una cosa come questa purtroppo non la farai…

Consiglierei di comprare il biglietto e poi pensare al resto… e intanto cercare di studiare la lingua del paese-in cui si viaggera’ (comunicare con i locali fa REALMENTE la differenza in termini di viaggio e esperienze).

Ah…. E imperativo… Un cubo di sapone di marsiglia.

Hong Kong

  • Quali mete consigli di visitare? Perché?

COLOMBIA (urlato da ME +HRG in contemporanea e senza bisogno di consultazione).

La gente, i posti, il cibo… Non posso spiegarlo… Ma vi prego, andateci (vi mando l’itinerario se volete) un mondo in un paese, la vacanza perfetta da 2 settimane…. Mi si riempie il cuore a pensarci…

Sao Paulo

 

  • C’è un posto che ti ha deluso? Perché?

Deluso no perché non avevamo aspettative, lo scopo era vedere il mondo e se un posto magari era palloso finiva per essere unico e distinto nella sua pallosita’….. (ha senso o suona delirio mistico da hippies?)

  • Ripensando al viaggio… cosa ti viene in mente? Quali sensazioni provi? A cosa pensi? Alle persone incontrate? Al cibo provato? A posti particolari visti? O…?

Mancano ancora 8 giorni (HRG mi ricorda la regola…. Non e’ finita finche non e’ finita… Porta male ripensarci adesso….) ma posso dirti questo…. Troppo tutto per parlarne ed essere capito, devo ancora elaborare, tornare a una routine e ripensarci con distacco…. Ma non pensare chissache, la vita e’ un viaggio, non importa dove sei, ma con chi scegli di farlo e come te lo vivi.

 

P.S.: Non dirlo a HRG…. ma io mi ricordo del cibo in primis…. E lo rimpiango tutto!!!

 

PPS: HRG mi dice che + che ‘Hannah indestructable Gray’ lei sarebbe ‘Hannah let’sdoitbutIwantsnaks Gray’ …e devo dire che confermo… Tira avanti a Oreo gusto matcha…

  • Grazie Daniele (e grazia Hannah let’sdoitbutIwantsnaks;)) :)

 

Qualcuno dei lettori ha vissuto un’esperienza simile e vorrebbe raccontarla? O vorreste partire ma non trovate il coraggio o il modo? Lasciate la vostra testimonianza :)!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *